Lorenzo Lavezzari

Un estroso architetto dei sapori.

Nato a Bollate (MI) nel 1975, appassionato sin da piccolo al mondo della cucina, si iscrive al Corso di “Professione Cuoco” del Gambero Rosso di Roma. Nel 2006, entra alla corte dello Chef Igles Corelli presso il ristorante “Locanda della Tamerice” (1 Stella Michelin), poi dello Chef Bruno Barbieri presso il ristorante “Villa del Quar” (2 stelle Michelin) e infine dello Chef Mauro Ricciardi alla “Locanda delle Tamerici” (1 Stella Michelin). Tornato a Milano, entra a far parte della brigata dello Chef bistellato Claudio Sadler al “Sadler”(2 stelle Michelin), una delle esperienze più importanti della sua carriera. Sempre alla ricerca di nuove esperienze diventerà responsabile della pralineria di cioccolato e aiuto pasticcere della famosa pasticceria di Ernst Knam. Da sempre affascinato dal mondo asiatico, nel 2011 inizia la sua lunga avventura presso il ristorante Iyo di proprietà di Claudio Liu, come sushi-man prima e come Chef poi, al fianco del maestro Haruo Ichikawa. Il risultato non tarda ad arrivare, nel 2014 vengono premiati con una Stella Michelin (primo del suo genere in Italia e 4 in Europa) e 3 mappamondi Gambero Rosso (unico etnico a Milano). Nel suo Otto – Bottega & Cucina, la social kitchen di Novate Milanese, insieme al responsabile di sala Alan Sanarica, dà forma alla sua originalità creando un legame speciale tra Agri-Chef e commensali. Otto posti e menù degustazione che cambiano ogni settimana. Tutt’attorno la bottega coi prodotti dell’agriturismo di famiglia situato nello spezzino: La Carreccia.